La zuppa inglese che di “inglese” ha solo il nome

ciotola con crema pasticcera
Stabilire le vere origini della zuppa inglese non è facile. Contesa tra Ferrara, Firenze e Parma, questo dolce al cucchiaio a base di crema pasticcera, crema al cacao, pan di Spagna o savoiardi imbevuti nel liquore fa parte della nostra tradizione culinaria. Nonostante la sua nascita sia avvolta dal mistero, di una cosa siamo certi: la zuppa inglese non è inglese! 

Zuppa inglese: da chi è stata inventata


I ferraresi rivendicano la paternità di questo piatto da secoli, più precisamente dal XVI secolo quando si racconta che alla corte degli Estensi un diplomatico di ritorno da una missione a Londra chiese ai cuochi di preparare un trifle inglese. Questi, non conoscendo la ricetta, utilizzarono come base un ciambellone bagnato nel rosolio e alchermes e, rielaborando il dolce, diedero vita ad una versione molto simile a quella oggi conosciuta. 

Zuppa inglese: la teoria dei toscani


I toscani, però, non condividono questa teoria. Secondo i fiorentini l’inventrice della zuppa inglese è la governante di una famiglia inglese residente a Firenze. La donna, nel lontano Ottocento, cercò un modo per riutilizzare dei biscotti troppo duri e decise di ammorbiditi nel vino per poi amalgamarli con crema e budino al cioccolato. 

Zuppa inglese: a Parma rivendicano l'invenzione


A sentire queste storie probabilmente i parmensi arricciano il naso, perché a loro dire la zuppa inglese nasce nella Parma dell’Ottocento per mano di un cuoco…romano! Si dice, infatti, che fu il credenziere di corte Vincenzo Agnoletti a inventare il dolce utilizzando il rum, tipico liquore consumato dai marinai inglesi da cui prese il nome. 

Che sia emiliana o toscana, a base di savoiardi o pan di Spagna, imbevuta di alchermes, rosolio o rum, siamo tutti d’accordo che la zuppa inglese è uno di quei dessert che rimanda indietro nel tempo e fa sentire subito a casa.


Preparazione zuppa inglese al caffè

Zuppa inglese: le diverse varianti

 
Nonostante la ricetta della zuppa inglese sia parte della tradizione, questo piatto può prestarsi a diverse varianti. Ecco alcuni spunti grazie ai quali potrete dar spazio alla vostra fantasia! 
  • zuppa inglese con frutti di bosco 
  • zuppa inglese con crema al cioccolato alle mandorle 
  • zuppa inglese con savoiardi immersi nel caffè  
  • zuppa inglese con gocce di cioccolato 
  • zuppa inglese light con yogurt e albicocche 

Anche se gli ingredienti possono essere diversi e le versioni molteplici, guai a scordare i baccelli di vaniglia nella preparazione della crema pasticcera, perché regaleranno il vero profumo delicato e il gusto unico alla ricetta!

Ordina i nostri prodotti su Amazon.

Iscriviti alla nostra newsletter e scarica il nostro e-book di ricette!

Iscriviti ora!