Il risveglio dal letargo

Immagine di una busta da lettera vintage

Iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti ora!
risveglio-aprile-fiori
La tradizione contadina propone varie espressioni inerenti a questo mese, riferite soprattutto alle attività agricole e all’instabilità del meteo, come ad esempio “aprile temperato non è mai ingrato” o “aprile piovoso, maggio ventoso, anno fruttuoso”. Ma l’argomento più ricorrente è senz’altro “Aprile, dolce dormire” ovvero quella sensazione di spossatezza e di deficit di energie che in questo periodo coglie molti di noi alla sprovvista. 
Grazie a piccoli accorgimenti però si possono contrastare i sintomi della stanchezza e ritrovare le energie perdute partendo per esempio dall’alimentazione. Ci sono cibi perfetti in questo periodo perché forniscono le proteine e le vitamine di cui abbiamo bisogno per ricaricare le batterie. 
Alcuni integratori naturali sono nostri alleati, come ad esempio la pappa reale, il polline e il ginseng. Anche il miele è un alimento energizzante essendo costituito principalmente da zuccheri, e già dal primo cucchiaino regala un po' di vitalità.  
Nella famiglia della frutta secca ci sono altri preziosi aiuti contro la spossatezza: mandorle, noci, pinoli e arachidi contrastano i sintomi della stanchezza e sono ottimi come spuntino durante la giornata. 
Anche le alghe vengono in nostro soccorso, l’alga Spirulina è un concentrato di preziosi nutrienti ed è ricca di proteine e di vitamine. La si può consumare in capsule o in polvere aggiungendola alle bevande.  
Sempre rimanendo in tema alghe la Klamath (di acqua dolce) è piena di proteine, vitamine e aminoacidi e aiuta la concentrazione e la memoria. 
In caso di intensa attività fisica, magari all’aria aperta, può essere utile assumere potassio e magnesio per compensare i sali minerali persi con la sudorazione e, a questo proposito, le banane sono uno straordinario alleato. 
Un classico “rimedio della nonna” contro la spossatezza è l’uovo sbattuto, ricco di ferro, fosforo, calcio e vitamine: mangiare un tuorlo la mattina montato con un po' di zucchero assicura una ricarica giornaliera, una vera bomba di energia da “maneggiare con prudenza” però 😊. 
Notizia positiva per gli amanti del cioccolato, il cacao è tra i cibi energizzanti. Quello fondente migliora la resistenza e ci rinvigorisce grazie all’effetto della teobromina. Inoltre il cioccolato stimola la produzione di serotonina, l’ormone della felicità, rendendoci più sereni e felici. 
Tra le piante e i frutti tropicali che possiedono proprietà stimolanti e salutari che aiutano il sistema nervoso, aumentando la capacità di attenzione e di concentrazione mentale ci sono senz’altro la Papaya e il Guaranà (una pianta amazzonica che grazie all’alto contenuto di caffeina migliora le performance mentali e riduce il senso di fatica). In generale poi, una sana abitudine per mantenere il nostro corpo attivo e in forma, sono le centrifughe di frutta e verdura di stagione, ricche di vitamine, minerali e nutrienti perfetti per un’azione nutriente e stimolante.  Con questi piccoli aiuti naturali saremo straordinariamente attive/i e avremo la possibilità di resistere alla tentazione di passare molte ore tra le braccia di Morfeo. 

Iscriviti alla nostra newsletter e scarica i nostri e-book di ricette!

Iscriviti ora!